La spesa farmaceutica territoriale convenzionata rappresenta un indicatore diretto di consumo e può essere interpretato, in prima approssimazione, come indicatore indiretto di bisogno di salute.

Indica la spesa riferibile ai farmaci rimborsabili di fascia A, al lordo o al netto delle quote di partecipazione alla spesa a carico degli assistiti, distribuiti attraverso le farmacie pubbliche e private convenzionate (spesa farmaceutica convenzionata).

La spesa farmaceutica ha costituito fino al 31.12.2020 il 7,85% del Fondo Sanitario Nazionale (FSN) [1]e rappresenta una voce oggetto di continuo monitoraggio in virtù dell’applicazione dei principi di appropriatezza prescrittiva, del buon uso delle limitate risorse, e della necessità di ridurre e contenere la spesa sanitaria assicurando al contempo una adeguata assistenza ai cittadini.


Download PDF