Gianluigi 􏰔Quaranta*,**, Stefania 􏰐Bruno*,**, Cinzia 􏰂Turnaturi*, 􏰐Benedetto B􏰐resa*, Alessandro Mandolini*, Antonella 􏰐Boldrin***, Filippo 􏰐Berloco*, Andrea Cambieri*, Patrizia Laurenti*,**

􏰇􏰘Fondazione Policlinico Universitario A. Gemelli I􏰉CCS, R􏰉oma, Italia 􏰇􏰇Università Cattolica del Sacro Cuore, 􏰉Roma, Italia
􏰇􏰇􏰇Gruppo Serenissima R􏰉istorazione

Parole chiave: R􏰉istorazione collettiva ospedaliera, Superfici, 􏰆Biofilm, Sanificazione.
Riassunto:􏰀 Vengono presentati i risultati di un’esperienza condotta in un Policlinico Universitario, relativamente alla valutazione della sicurezza igienica delle superfici e degli strumenti nell’am- bito della refezione ospedaliera, attraverso l’effettuazione trimestrale di una specifica procedura aziendale, al fine di verificare la corretta esecuzione delle procedure di sanificazione.
Nel periodo Settembre 2016 – Marzo 2020 sono state utilizzate piastre Petri e tamponi per la de- terminazione dei seguenti parametri ed indicatori microbiologici􏰀 carica batterica totale a 30􏰏 C, Coliformi, Listeria monocytogenes, Salmonella spp, Staphylococcus aureus, Escherichia coli e carica micetica.
Solo 7 di 82 superfici sanificate (8,5􏰚 del totale) sono risultate non conformi per i soli parametri carica batterica totale a 30􏰏C, carica micetica e Coliformi. Sono risultati sempre assenti gli altri indicatori di contaminazione.
La sistematicità nell’applicazione della procedura aziendale ed i risultati dell’indagine condotta, con- fortanti nel loro insieme, confermano l’attenzione riservata all’idoneità igienica delle superfici, degli strumenti, delle apparecchiature e degli utensili, nell’ambito del servizio di ristorazione centralizzato dell’ospedale oggetto dello studio, in cui la Direzione Sanitaria, oltre ad aver condiviso con l’UOC Igiene Ospedaliera una specifica procedura aziendale, è da sempre in prima linea nella proposta di interventi di formazione, proprio in considerazione della maggiore suscettibilità e vulnerabilità dei pazienti ospedalizzati.


The assessment of the sanitation of surfaces and instruments in the context of hospital refection

Key words:􏰀 􏰐ospital catering, 􏰘ood surfaces, 􏰆iofilm, Sanitization.
Summary:􏰀 T􏰗he Authors present the results of an e􏰅perience carried out in a University General 􏰐ospital, for the assessment of the sanitation of surfaces and instruments in the conte􏰅t of hospital refection.
A specific procedure has been quarterly implemented in order to verify the correct e􏰅ecution of the sanitization procedures.
In the time-period September 2016 – March 2020 Petri dishes and tampons 􏰌ere used in order to determine the follo􏰌ing microbiological parameters and indicators􏰀 total bacterial load at 30 degrees C, Coliforms, Listeria monoc􏰍togenes, Salmonella spp, Staph􏰍lococcus aureus, Escherichia coli and mycetic load.

Only 7 out of 82 sanitized surfaces (8.5􏰚 of the total) 􏰌ere found to be not complying, only for total bacterial load at 30 degrees C, mycetic load and Coliforms.
􏰗he systematic application of this procedure and the results of the survey conducted, comforting as a 􏰌hole, confirm the attention reserved to the hygienic level of surfaces, tools, equipment and utensils, in the conte􏰅t of the centralized catering service of the hospital, in 􏰌hich the 􏰐ealth Department, sharing 􏰌ith the UOC 􏰐ospital 􏰐ygiene the specific hygienic procedure, has al􏰌ays been at the forefront of the proposal of interventions, considering the increased susceptibility and vulnerability of the hospitalized patients.

Download PDF